MALI 2022 VILLAGGIO DI KOKOUN A 40 KM. DA BAMAKO – PROGETTO PER REALIZZARE UN POZZO E PREDISPORRE LE FONTANELLE DI EROGAZIONE


Il progetto é in parte finanziato localmente per un importo di 446.220 F.CFA che prevede la realizzazione delle fontanelle ( indicato in b) pari ad €. 680,00, rimane pertanto a carico della Onlus l’importo di  F.C.F.A 4.462.200 pari ad €. 6.803,00, per lo scavo del pozzo e l’apparecchiatura di raccolta e distribuzione dell’acqua.

Il villaggio di Kokoun, situato a 40 Km. da Bamako, comprende circa 5.000 abitanti prevalentemente dediti all’agricoltura. Esso soffre di una penuria di acqua potabile in tutte le stagioni.
Le due pompe manuali installate, sono rovinate. La mancanza di piogge comporta che i rari pozzi, ricevono solo acqua d’infiltrazione e pertanto infetta.
La comunità cristiana, dispone di un grande terreno, luogo di culto ed in fase di espansione. Per sradicare le malattie, derivanti dall’utilizzo di acqua insalubre, è necessaria la realizzazione di una perforazione che fornisca sufficiente acqua potabile a buona parte della popolazione di Kokoun e delle frazioni vicine.

Nel 2017, con l’aiuto della caritas Italia, è stato costruito un pozzo di grosso diametro, cui attinge, poiché insufficiente alla richiesta, solo una parte della popolazione di Kokoun. Il progetto prevede un costo complessivo di 4.908.420 F.CFA pari ad €. 7.482,84, comprendente:
a) escavazione del pozzo e fornitura in opera di un “castello” di raccolta e distribuzione dell’acqua;
b) Installazione di tre fontane per il prelievo acqua, complete di basamento per la predisposizione di 3 lavabi, necessari alle donne.

Il progetto é interamente finanziato da un donatore, in memoria del congiunto che ci ha lasciato anticipatamente. Aveva sempre premura di raccogliere l’acqua piovana per nutrire l’orto. In sua memoria riusciamo qui ad alimentare i villaggi in un raggio di circa 25 Km.
Con il residuo del finanziamento abbiamo sostenuto ad un progetto di completamento che comprendente:
– la posa di lampioni per illuminare la zona;
– la costruzione di ulteriori n.3 fontanelle di approvvigionamento.
Opera in corso, quasi ultimata.